Web site

Come ottimizzare il caricamento del tuo sito web

Icon arrow
08.11.2023
L'ottimizzazione del caricamento delle pagine è un elemento essenziale per il successo online di qualsiasi progetto web. Più precisamente il caricamento rapido di un sito web è fondamentale per soddisfare i visitatori durante l’esperienza utente,favorire le conversioni e aiutare il posizionamento nei motori di ricerca.
 
Un sito web lento non influisce positivamente sulla UX e potrebbe causare l’aumento della percentuale di Bounce Rate. Se un cliente naviga in una pagina che carica in maniera efficace è più probabile che si fermi a leggere o addirittura ad acquistare un prodotto. 
 
Anche gli algoritmi dei motori di ricerca prendono fortemente in considerazione la velocità di un sito web. Tra due siti con lo stesso contenuto, si posizionerà più in alto nei risultati di ricerca quello più veloce che raggiunge maggiore visibilità. Soprattutto nelle ricerche fatte da mobile, la velocità di caricamento di una pagina è uno strumento di ranking che valorizza o penalizza i siti web. 
 

Come analizzare le prestazioni della pagina web 

Le prestazioni di un sito web possono essere testate e analizzate regolarmente con strumenti gratuiti ed accessibili a tutti. Google PageSpeed Insights, Pingdom e GTmetrix sono tre utili strumenti di analisi che valutano le pagine web e offrono informazioni approfondite sulle aree di miglioramento sia per la versione desktop che quella mobile. 
 

5 consigli utili per un sito web veloce

 
La velocità di un sito si può migliorare con delle semplici accortezze che abbiamo raccolto di seguito:
 
  • Scegliere un hosting adatto: la prima vera scelta da compiere è decidere il provider di host web, ovvero il servizio online che permette di pubblicare il proprio sito in Internet. Un server condiviso è spesso lento e può causare forti ritardi nel caricamento di una pagina mentre un hosting dedicato è affidabile e di qualità e saprà garantire tempi di risposta più veloci;
 
  • Salvare le pagine nella cache: i componenti di una pagina vengono salvati come copia dal browser dell'utente che visita il sito web. Nel momento in cui lo stesso utente interagisce ancora con la pagina, il browser carica la versione cache del sito impiegando molto meno tempo per il caricamento. Questo è possibile grazie alla cache, uno storage di dati con cui si può eseguire il caching, ovvero memorizzare il contenuto del sito per offrire una navigazione più rapida ai navigatori;
 
  • Unire i file dei diversi codici: il passo successivo per ottimizzare un sito web è unire i file, come JavaScript e CSS, quando possibile. Ad esempio, è consigliabile combinare diversi file CSS della stessa pagina in uno solo e lo stesso vale per i file JavaScript. Eliminando spazi vuoti, commenti o codici ridondanti si accelera il caricamento della pagina;
 
  • Ridurre le dimensioni dei file: immagini e video di grandi dimensioni sono una delle principali cause di ritardo nel caricamento del sito web. Utilizzando plugin o altri strumenti di compressione è possibile ridurre il formato delle immagini e ottimizzare i video senza comprometterne la qualità;
 
  • Ridurre i plugin: se si utilizza un numero eccessivo di plugin si rischia di rallentare il caricamento della pagina web. Per ottimizzare la velocità della pagina web, è utile mantenere solo i plugin essenziali e assicursi che siano aggiornati alla versione più recente.
 
In conclusione, l'ottimizzazione di un sito web è un processo essenziale che richiede tempo e dedizione. Con le giuste accortezze si ottiene una pagina performante e di successo, che non solo migliorerà l'esperienza dei visitatori ma contribuirà anche a migliorare la visibilità del sito sui motori di ricerca. 
hai una domanda?

Vuoi avere più informazioni sui servizi che possiamo offrirti? Non esitare a contattarci! Lasciaci i tuoi contatti di riferimento e fai la tua richiesta: ti risponderemo in un batter d'occhio!